http://www.altromolise.it

SanitÓ, Democrazia e Rinnovamento torna all'attacco

Il nuovo movimento politico "Democrazia e Rinnovamento" interviene nuovamente sul problema della SanitÓ molisana invitando la Regione Molise a dotarsi al pi¨ presto di un P.R.S.. E si sofferma su alcune questioni particolari di estremo interesse.


A distanza di due settimane dal convegno tenutosi nel centro frentano, dal tema "Quale futuro per l'ospedale di Larino?", il neonato movimento di Democrazia e Rinnovamento ripropone nuovamente ai cittadini e agli organi istituzionali il problema dei presidi ospedalieri bassomolisani sottolineando la mancanza assoluta di un piano regionale sanitario adeguato alle esigenze territoriali. La mancata applicazione del piano sanitario regionale che prevedeva un indirizzo medico e oculistico a Larino ed un indirizzo chirurgico a Termoli, seguita da una delibera A.S.L. (n.249 del 24.03.2000) mai realizzata, oltre a creare notevoli disservizi ha fatto in modo che soltanto per il presidio ospedaliero frentano sono sfumati ben 100 posti di lavoro. E proprio partendo da quest'ultima stima che Democrazia e Rinnovamento non solo invita la regione Molise a dotarsi al pi¨ presto di un P.R.S. ma al contempo si auspica anche che la Cattolica svolga attivitÓ di mera ricerca senza sovrapporsi alle funzioni dei presidi ospedalieri ed infine che il TAR si pronunci presto a favore di una convenzione certa per il Maugeri.